La mia mission

Coerenza e lealtà: da qui parte il mio agire politico.
Meglio promettere poco ma realizzare quello che viene promesso.
Credo che il buon politico debba stare il più possibile con “i piedi per terra” e per far questo l’unico modo è aver cura delle piccole oneste esigenze del singolo cittadino.

Ho deciso di dedicarmi alla politica perché credo fermamente che serva un impegno in prima persona se vogliamo cambiare le cose. Avere un’Italia “più giusta” è il mio obbiettivo, dove gli Italiani siano messi davvero al primo posto, dove si ritorni ad incentivare il lavoro detassando le aziende e dove le politiche sociali premiano i più meritevoli.

Chi sono

Jacopo Alberti Nasce a Firenze il 25 novembre del 1972. Nel 1992 consegue il diploma di ragioniere e dallo stesso anno intraprende la professione di agente di commercio.
Nel 1994 inizia la sua attività politica con Alleanza Nazionale diventando nel 1996 il Responsabile Giovani per la piana fiorentina. Nel 1997 diventa residente del circolo di An di Calenzano.
Nel 1999 si candida a Sindaco nel comune di Calenzano per il Polo delle Libertà, viene eletto consigliere comunale e svolge l’attività di Presidente della Commissione Affari Istituzionali. Nel 2004 viene riconfermato consigliere comunale a Calenzano.
Nel 2008, dopo lo scioglimento di Alleanza Nazionale, aderisce alla Lega Nord, dove, per alcuni mesi nel 2010, e dal novembre 2012 al febbraio del 2015, è Commissario Provinciale di Firenze. Nel 2013 viene nominato Vice segretario vicario della Lega Nord Toscana.
Nel 2015 viene eletto Consigliere Regionale con la lista Lega Nord nella circoscrizione di Firenze 1 (Comune di Firenze) con 3.276 preferenze. Attualmente è membro della Terza Commissione ‘Sanità e politiche sociali’ e dal 2018 riveste il ruolo di Portavoce dell’opposizione. È stato membro della Commissione d’inchiesta responsabilità politiche e istituzionali sulla vicenda Forteto.
Ha fatto parte della Seconda commissione ‘Sviluppo economico e rurale, cultura, istruzione e formazione’, ed è stato presidente della Commissione Controllo.