L’ACQUA D’ORO DI PUBLIACQUA

Publiacqua renda conto dei soldi sprecati dei contribuenti!

Vi spiego cosa sta succedendo: da una mia interrogazione presentata in consiglio regionale, è emerso che ogni anno Publiacqua spende quasi un milione di euro per la manutenzione dei fontanelli. E per istallarli e comprarli sono stati spesi 3.234.000 euro

Secondo i dati ufficiali forniti da Publiacqua, in 20 anni, con l’operazione ‘Fontanelli’, sono stati sprecati 3.234.000 euro solo per comprare e istallare le ‘casette dell’acqua’ e dico sprecati, perché sul mercato esistono fontanelli dai costi minori, sia come acquisto che come istallazione e manutenzione. Infatti, alla cifra dei tre milioni e 234mila, ci sono da aggiungere 9.500 euro all’anno di manutenzione. Che in un anno, per 98 fontanelli, sono quasi un milione di euro. Sul mercato, i fontanelli si trovano anche a 15mila euro, con manutenzione annua a 3.500 euro. Quello che mi chiedo è per quale motivo Publiacqua, che dovrebbe dare un servizio ai Comuni al minor costo possibile, si pone invece al doppio del valore di mercato? Perché non fare bandi pubblici e far lavorare aziende del territorio?

Sia chiaro: sono contro la plastica, ma sono anche contrario a un servizio che costa troppo e che viene pagato a spese dei toscani ignari di questi milioni di euro sprecati. Sto parlando dei residenti di 45 comuni su 4 province, e infatti, ora che le elezioni amministrative sono concluse, proporremo ai nostri neoeletti nei consigli comunali, di presentare interrogazioni in tutti i Comuni, per approfondire, Comune per Comune, i reali costi di ogni fontanello. In consiglio regionale e in consiglio comunale a Firenze (in quanto Comune socio maggioritario, con il 21,64% di quote), presenteremo una mozione, affinché i due enti si facciano promotori con Publiacqua, di una verifica e ricognizione dei costi delle casette”.

In conclusione: in 10 anni sono stati spesi 13.309.829 euro!

PARI A OLTRE 3,5 QUINTALI D’ ORO!

Jacopo Alberti

#AvantiTutta #iltuovotoconta

Condividi