REGIONE TOSCANA: INDEBITATA FINO ALL’OSSO

A cura di Jacopo Alberti

        In questa intervista, che spero ascolterete con attenzione, voglio mettervi al corrente della mala amministrazione che è stata condotta nell’anno 2017 dalla nostra Regione. 

Credo sia giusto che il cittadino sia informato e consapevole di quanto accade, visto che sono dati di cui nessuno parla, e come portavoce dell’opposizione penso sia un mio dovero farlo.

Dovete sapere che ogni bilancio delle Regioni viene revisionato dalla Corte dei Conti, che controlla, da parte dello stato Italiano tutti i bilanci.
Nell’udienza del 26 luglio il parere della corte dei conti è stato purtroppo con poche luci e molte ombre, visto l’andamento peggiorativo e oserei dire catastrofico dell’amministrazione attuale condotta dal PD.

Il risultato di amministrazione è stato negativo anche per il 2017 e purtroppo in netto peggioramento rispetto al 2016.

Si passa infatti da un risultato di amministrazione
di -167 milioni nel 2016

ad un risultato di – 680 milioni nel 2017.

Per il futuro infatti preoccupa l’indebitamento generale di circa 2 miliardi di €.

Queste perdite sono derivate anche alle società partecipate che la regione Toscana Finazia, evidentemente con scelleratezza, visto che l’indebitamento peserà sempre di più sui contribuenti, ovvero i normali cittadini.

Le società partecipate direttamente dalla Regione al 31 dicembre 2017 sono 25, ed operano in vari settori dell’attività economica: finanziario – creditizio, fieristico – espositivo – congressuale, infrastrutture – trasporti, termale, ricerca – innovazione – tecnologia ecc. inoltre la regione detiene anche numerose (circa 50) partecipazioni indirette.

Al 31 dicembre 2017, il valore delle partecipazioni azionarie e societarie della Regione Toscana, nel conto del patrimonio, è risultato pari a 269,4 milioni di euro.

Nel 2017 la Regione ha effettuato trasferimenti in conto capitale a favore delle proprie società partecipate, pari a 110,1 milioni di euro. Il trasferimento in conto esercizio ammontano a 9,5 milioni di euro. Il risultato economico complessivo di tutte le società partecipate risulta negativo.

Ascolta la mia trasmissione così capirai meglio.

 

 

Condividi